Home » News » Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno

Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno

Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno - AISTUGIA

novità editoriale - agosto 2012

Maurizi Andrea (a cura di), Spiritualità ed etica nella letteratura del Giappone premoderno, UTET.

Il volume illustra le principali modalità con cui, a partire dalI'VIII secolo d.C. fino ad arrivare alle soglie dell'età moderna, la letteratura giapponese ha elaborato e fatto propri i più importanti principi filosofici e religiosi del buddhismo, del confucianesimo e del taoismo. Il legame che ha unito la letteratura del Giappone premoderno con la dimensione spirituale ed etica ha influenzato nel profondo i contenuti e le modalità espressive della produzione letteraria del paese, caratterizzando, in maniera sostanziale e immediatamente riconoscibile, le opere teatrali e i capolavori della prosa e della poesia. Analizzando la dimensione filosofico-religiosa delle più importanti e celebri opere della letteratura del Giappone premoderno, il libro si offre come un valido strumento per chiunque voglia approfondire la conoscenza della cultura spirituale e letteraria dell'antico Giappone.

 

Contiene:

Ghidini Chiara, Elisir letterari nel Man’yōshū

Migliore Maria Chiara, Il buddhismo nel Nihon ryōiki

Gerlini Edoardo, Kokinshū e mujō: la religiosità sottesa della poesia Heian

Orsi Maria Teresa, Il Genji monogatari

Follaco Gala Maria, Il Makura no sōshi di Sei Shōnagon

Negri Carolina, Letture peccaminose, sogni premonitori e speranze di salvezza nel Sarashina nikki

Maurizi Andrea, La scrittura come mezzo di salvezza spirituale: il caso dello Hamamatsu chūnagon monogatari

Fraccaro Francesca, Le parole illuminate: contemplazione buddhista e profondità poetica nello Shinkokinshū

Bienati Luisa, L’ascesi e la bellezza: le vie verso l’illuminazione nello Hōjōki di Kamo no Chōmei

Strippoli Roberta, Rinunciare al mondo, farsi monaca: lo shukke femminile nello Heike monogatari

Ruperti Bonaventura, Morte e ritorno, mito e salvezza nei «drammi di sogno» di Zeami

Giordano Giuseppe, La visione del mondo nello Tsurezuregusa di Kenkō Hōshi

Sica Virginia, Pazza nuvola, che vai fluttuando tra eremi, abbazie, bordelli e mescite di Sakai... Il Kyōunshū di Ikkyū Sōjun

Talamo Marco, Misticismo e passione amorosa in Kōshoku ichidai otoko

Ghidini Chiara, Il poeta itinerante Matsuo Bashō

Ruperti Bonaventura, Sacrificio, morte e salvezza nei drammi di Chikamatsu Monzaemon

Claudia Iazzetta, Il sincretismo religioso nello Ugetsu monogatari

Talamo Marco, Il viaggio come espressione della spiritualità popolare in Tōkaidōchū hizakurige

Mastrangelo Matilde, Le declamazioni dei kōdan: il confucianesimo spiegato alle masse