Home » News » Mostra: Quando il Giappone scopri l'Italia - storie di incontri -1585-1890

Mostra: Quando il Giappone scopri l'Italia - storie di incontri -1585-1890

Milano, 01 ottobre 2019 - 02 febbraio 2020 

"Quando il Giappone scoprì l’Italia" è dedicata ai rapporti tra Italia e Giappone nel periodo 1585-1890.
Si articola in due sezioni. La prima, dedicata a “Ito Mancio e le ambascerie giapponesi 1585–1615” , racconta gli inizi della mutua conoscenza, risalenti alla mediazione dei Gesuiti. Vi è esposto, per la prima volta in Europa, il ritratto di Ito Mancio, opera di Domenico Tintoretto. Un secondo focus è dedicato all'ambasceria del 1615, altra importante tappa dei rapporti bilaterali. La seconda sezione “Un Museo giapponese in Lombardia”, è dedicata alla collezione del conte Lucini Passalacqua, che nel 1871 visitò il Giappone, acquistandovi numerosi oggetti e opere d’arte. Gli oggetti della collezione vengono esposti nella loro interezza per la prima volta.  
La mostra è stata progettata dallo staff del Mudec con la collaborazione dei soci Corrado Molteni, Presidente del Comitato Scientifico, Marisa di Russo e Rossella Menegazzo che hanno curato la sezione dedicata alle ambascerie.

Milano, Mudec, Museo delle Culture

Maggiori informazioni