Home » News » Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime

Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime

Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime - AISTUGIA

Lugano, 6 giugno 2018 ore 18

 

All'interno del ciclo di incontri che accompagnano l'esposizione "Il samurai. Da guerriero a icona" aperta al MUSEC fino al 26 agosto, il quarto incontro è una conferenza di Giorgio Amitrano, professore ordinario di Lingua e cultura giapponese all'Università "L'Orientale" di Napoli, che presenterà il suo ultimo libro "Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime".

Giorgio Amitrano è stato per quattro anni direttore dell’Istituto di Cultura italiana a Tokyo ed è attualmente titolare della cattedra di Lingua e letteratura giapponese all’Università degli studi di Napoli L’Orientale. Traduttore di autori come Yoshimoto Banana, Murakami Haruki, Kawabata Yasunari, Miyazawa Kenji, il 6 giugno alle 18.00 presenta al MUSEC il suo ultimo libro, “Iro iro. Il Giappone tra pop e sublime”, un viaggio sentimentale nel Giappone reale e in quello letterario, nato da un amore lungo una vita e raccontato con straordinaria poesia. Dalle radici storiche della passione giapponese per il canto a una serata magica in un karaoke bar insieme a una scrittrice famosa; dagli imprevedibili esiti di un esercizio di calligrafia in un monastero al sottile confine che separa realtà e fantasia nelle pagine degli scrittori contemporanei, Amitrano racconta il Giappone che ha imparato a conoscere e amare.
Entrata libera fino a esaurimento dei posti.

Lugano, MUSEC, Villa Malpensata, sala conferenze

Maggiori informazioni